NARRATTIVA: Giochi per creare e vivere la TUA storia!

Play Modena

Apr 02, 2019

La Sposa di Barbablù: una storia di orrore al femminile

News_01barbablu_

Cosa si cela nel palazzo di vostro marito?

“C’era una volta un nobile signore, il cui palazzo era così sontuoso e così riccamente ammobiliato che persino quello del Sultano non ne reggeva il confronto. La sua barba era di un profondo, impressionante colore blu. Il suo aspetto insolito e inconfondibile, e dunque egli non veniva mai menzionato con il suo vero titolo, che era imponente e nobile, ma tutti lo chiamavano semplicemente Barbablù. Era un uomo formidabile con occhi profondamente infossati, ed era noto per il suo temperamento volubile. Ciononostante, Barbablù si era sposato molte volte. Nessuno sapeva esattamente che cosa fosse accaduto a ciascuna delle sue mogli, poiché a memoria d’uomo non c’era mai stato un funerale a palazzo. Semplicemente svanivano, e dopo un certo periodo di tempo egli si sposava nuovamente. 

Un giorno Barbablù andò a caccia nelle campagne vicino alla sua tenuta. Quando il sole fu alto, arrivò a una fattoria malridotta e volle placare la sua sete e riposare. I fattori, ansiosi di compiacere il potente signore, inviarono in tutta fretta la loro incantevole giovane figlia a servirgli tè e pane. Barbablù si infatuò immediatamente della sua bellezza. Decise lì per lì che l’avrebbe presa in moglie. La giovane donna era intimorita da Barbablù, ma non poteva lasciare che la sua famiglia languisse in povertà. Accettò la sua proposta. In men che non si dica il matrimonio fu celebrato a palazzo.

Fu un tale spettacolo! Mille gigli bianchi adornavano la pagoda cerimoniale. Incensi deliziosi bruciarono per tutta la notte. La mattina seguente, la giovane sposa si svegliò da sola nel letto: il matrimonio non era ancora stato consumato. Ciò le provocò una certa dose di ansia… ma anche di sollievo. Fu accompagnata da una serva fino alla sala da pranzo, e qui trovò Barbablù intento a fare colazione. Egli la salutò e allegramente la invitò a mangiare. Barbablù la informò di avere ricevuto notizie urgenti e di dovere partire immediatamente per un viaggio di grande importanza, e che probabilmente sarebbe rimasto lontano per molte settimane. Per consolarla la baciò affettuosamente e le consegnò le chiavi di ogni porta della casa. La invitò a divertirsi durante la sua assenza.

« Queste, » disse, « sono le chiavi della tua nuova casa. La chiave più piccina, mia cara, è del ripostiglio in fondo alla grande galleria. Apri ogni porta, vai ovunque, tranne che in
quella stanzina. Ti proibisco di usare questa chiave. »
La sposa promise di obbedire fedelmente ai suoi ordini. Lo salutò dai cancelli del palazzo mentre la sua carovana di cammelli e di cavalli, partendo, si lasciava dietro una nube di polvere.

Narrattiva è fiera di annunciare che per Play Modena 2019, assieme a Violentina, porterà in Italia La Sposa di Barbablù, un gioco horror che vi permetterà di ricreare la storia di una delle Spose di Barbablù sull’onda della fiaba nera originale.

Come tutte le fiabe più antiche, ce ne sono diverse versioni, e con questo gioco di ruolo potrete creare la vostra.

Ne La Sposa di Barbablù le giocatrici interpreteranno parti della personalità della Sposa, chiamate Sorelle, e guideranno assieme la novella moglie del potente signore attraverso l’esplorazione della magione, fino a raggiungere la stanza proibita. Durante il vostro viaggio, cercherete delle Verità su vostro marito, e prenderete dei Pegni per dimostrare che lui è un mostro, o per continuare a credere che sia innocente e incompreso.

Il gioco sfrutta una rielaborazione del motore Powered by the Apocalypse, diventato famoso con il suo progenitore Il Mondo dell’Apocalisse, di D. Vincent Baker. Le Sorelle che le giocatrici sceglieranno di interpretare andranno a caratterizzare nel profondo la Sposa e il modo in cui lei esplorerà la casa, si rapporterà ai suoi servitori… e agli orrori in essa contenuti.

Il manuale si presenterà con copertina in brossurato e stampa a colori & metal foil, contenente la grafica e le illustrazioni della spettacolare edizione originale Bluebeard’s Bride!

 

Sarete una Sposa fedele? Gli orrori della casa riusciranno a spezzare la vostra fragile mente? E una volta che sarete arrivate alla fine, cederete alla curiosità e aprirete quell’ultima stanza proibita?

Che lo facciate o no, ricordate: alla fine di questa storia, nessuna visse per sempre felice e contenta.

Il vostro affezionato vicino

sign

Sticky
0
Share
Apr 01, 2019

Arriva a Play Modena l’Indie GdR Plaza!

News_01_Indie_Plaza

Un luogo d’incontro per gli appassionati del GdR Indie!

Molti di voi sicuramente conosceranno l’Indie GdR Palace: da anni è dientato un punto di riferimento nel (pur affollatissimo) panorama delle iniziative di Lucca Comics & Games. Il Palace ha a suo modo ridefinito il modo di approcciare le demo di gioco di ruolo all’interno di una manifestazione.

Quest’anno, per la prima volta, Narrattiva e Dreamlord Press porteranno la loro area demo condivisa anche a Play Modena 2019 con l’Indie GdR Plaza! Un luogo d’incontro, dove tutti gli appassionati di gioco di ruolo indie possono trovarsi per provare i nostri titoli, classici e nuove uscite, conoscerci e discutere dei GdR che più ci appassionano!

La diversa logistica ci impedisce di riprodurre tout court la formula del Palace, ma crediamo di aver indovinato una buona formula che sperimenteremo quest’anno e vedremo – come nel caso del Palace – di migliorare costantemente. La faremo salire di livello di anno in anno: alla fin fine, siamo giocatori di ruolo 😉

E se volessimo rimanere aggiornati sulla Plaza? In tal caso, potete seguire l’Indie GdR Plaza sull’evento Facebook a lei dedicato. Vi basterà cliccare qui!

Siete curiosi di vedere ciò che abbiamo ideato per voi? Troverete la Plaza sarà presso lo Stand A8, Padiglione A!

In programma porteremo numerosi giochi dal nostro catalogo:

  • Urban Shadows, finalmente uscito dopo una lunga e complessa “gestazione”;
  • Violentina, il gioco che colpisce il mondo del GdR con il Pulp alla Tarantino;
  • La Sposa di Barbablù, il famoso GdR dove costruirete la vostra versione della celeberrima fiaba nera;
  • Lovecraftesque, gioco vincitore del premio Gioco di Ruolo dell’Anno 2018;
  • Cuori di Mostro 2, il famoso gioco di mostri adolescenti di Avery Alder;
  • Il Silenzio dei Minotauri, il gioco di Paul Czege uscito in Italia a Lucca Comics & Games 2018

L’Indie GdR Plaza è realizzata in collaborazione con Giù lo Schermo, GDR Unplugged, La Gilda, Associazione La Contea.

 

Il vostro affezionato vicino

sign

Sticky
0
Share
Apr 01, 2019

Narrattiva @ Play Modena 2019!

News_01_Indie_Plaza (1)

Play Modena è alle porte…

…e noi saremo lì, come sempre, pronti ad accogliervi!  Vediamo di fare il punto delle numerose iniziative che Narrattiva ha in serbo per questa occasione.

 

Bad Moon Rising

Il primo Massive di Lovecraftesque sarà a Play Modena! Passate tranquillamente in giornata al nostro Stand per ritirare Il Misterioso Invito, e poi con tutti i partecipanti ci vedremo direttamente in sala 400, primo piano, Venerdì 5 Aprile alle ore 20:00!

 

Indie GdR Plaza

Venite a trovarci all’area demo di Narrattiva e Dreamlord Press presso lo Stand A8, padiglione A, per provare i nostri titoli nuovi e imperdibili classici! Prenotazioni per le demo in loco.

Volete seguire l’Indie GdR Plaza? Vi basterà iscrivervi al suo evento Facebook, che potete trovare qui.

 

I Giochi di Ruolo per Play Modena 2019

Come ogni Play, anche quest’anno Narrattiva porterà delle incredibili novità; vediamo quindi quali potrete trovare al nostro Stand!

  • La Sposa di Barbablù, il famoso Gioco di Ruolo dove interpreterete la Sposa del potente e temibile Barbablù. Costruirete la vostra versione della celeberrima fiaba nera, guidando la Sposa per le stanze del palazzo di suo marito, popolata solo dalla sua servitù e dagli orrori contenuti nella magione.
  • Violentina, il gioco di Eduardo Caetano che punta la sua pistola carica di Pulp in stile Tarantino verso il mondo del GdR. Direttamente dal Brasile, un Masterless che vi permetterà di creare le storie di traditori, criminali, indecenti e sovversivi, alla ricerca di un obiettivo comune e conteso.
  • Urban Shadows, finalmente giunto tra noi. Precedentemente annunciato per Lucca Comics & Games 2018, è arrivato in Italia il GdR Urban Fantasy che vi permetterà di creare le storie di maghi, vampiri, licantropi, mortali e tanti altri ancora in perenne lotta per il controllo della città. E in tutto questo, cosa faranno i vostri personaggi?

Avevamo anche annunciato che per Play Modena 2019 sarebbe stato disponibile anche Il Mostro della Settimana 2. Purtroppo, non sarà così. Il duro lavoro attorno Urban Shadows e le altre nostre uscite ci ha portato a ritardare la pubblicazione, questa volta a data da definire in futuro.

Ci siamo! Questo è quanto. Vi aspettiamo a Play Modena 2019 presso lo Stand A8, padiglione A!

Il vostro affezionato vicino

sign

Sticky
0
Share
Feb 25, 2019

Bad Moon Rising: (quasi) sold out e aggiornamento logistica

News_01_Bad_Moon_02

Già lo sapete: Bad Moon Rising, in programma in quel di Play Modena 2019, è il primo evento massivo “Massivo” al mondo per Lovecraftesque.
Abbiamo un paio di comunicazioni di servizio:
  • ci ritroveremo direttamente alla sala 400, primo piano, Venerdì 5 Aprile alle ore 20:00. Non allo stand Narrattiva come precedentemente comunicato.
  • vi segnaliamo che la maggior parte dei posti disponibili sono già stati occupati. Anche se quelli rimasti sono una manciata, siete ancora in tempo per partecipare! Prenotate il vostro posto tramite questa form!
  • per gli amanti del last minute (e del brivido) ci sarà la possibilità di iscriversi anche direttamente presso lo stand (all’evento o – come più probabile – alla lista di attesa), ma vi rinnoviamo l’invito a prenotare.
Non mi resta che darvi appuntamento a Modena fra una manciata di giorni.

         Il vostro affezionato vicino

sign

Sticky
0
Share
Feb 24, 2019

Il Primo evento Massive di Lovecraftesque!

News_01Bad_Moon_

Narrattiva presenta a Play Modena 2019, in collaborazione con Morgengabe e in assoluta anteprima, il primo evento “Massive” dedicato a Lovecraftesque!

Quando c’è?
L’evento è programmato per la sera del primo giorno di Play Modena, 2019, Venerdì 5 aprile, dalle 20:30.

Cos’è un evento “Massive”?
Si tratta di una partita giocata in contemporanea su più tavoli da decine di giocatori.

Come avete fatto con Lovecratesque, che è senza master?
Siamo nel 1938. All’inizio della serata, un notaio darà lettura del testamento di Herr Otto Ernst, tragicamente deceduto il 06 Maggio 1937, nella tragedia del dirigibile LZ 129 Hindenburg.
Ogni Testimone riceverà un lascito, che sarà il “motore” dello scenario di ogni tavolo. A quel punto i facilitatori faranno in modo che ogni tavolo completi il suo scenario e spiegheranno le regole del gioco. Il tavolo degli organizzatori darà un primo giro “di esempio”. E si entrerà nel vivo dell’azione.

Riuscirete a utilizzare i vostri – pochi – cablogrammi saggiamente? Cosa conterrà il misterioso pacco che i Testimoni hanno trovato? Quali agghiaccianti misteri si nascondono dietro ai misteriosi oggetti ereditati? E anche il notaio, possibile che non avesse neppure sospettato qualcosa?

La logistica
Partiremo alle 20:30 nella Sala 400, primo piano, dopo esserci radunati dalle 20:15 presso lo stand Narrattiva. Pur essendo un evento massivo (che coinvolgerà parecchi tavoli e decine di giocatori) si tratta pur sempre di un evento a numero chiuso. La prenotazione è quindi obbligatoria.

E non dimenticate, uscendo, di passare al videobox! Siete pronti per essere catapultati in una nuova dimensione dell’orrore cosmico?

L’evento si svolgerà a Play Modena 2019, Venerdì 5 Aprile 2019, dalle 20:30 a oltranza.

L’evento è a numero chiuso e gli inscritti alla mailing list Narrattiva hanno avuto un weekend di vantaggio. I posti già ora sono in parte prenotati.

Per partecipare, vi basterà compilare questa form.

         Il vostro affezionato vicino

sign

Aggiornamento della logistica

Avvisiamo che c’è stato un aggiornamento della logistica dell’evento. Ulteriori informazioni qui.

Sticky
0
Share
Giu 09, 2017

Giochi D’amore e La Creatura finalisti al Diana Jones Award!

NewsDiana_Jones_2017

Ieri sono stati annunciati i sei finalisti dell’edizione 2017 del prestigioso Diana Jones Award for Excellence in Gaming, il premio che dal 2001 viene assegnato durante la Gencon al gioco (o alla persona, o all’associazione – qualunque cosa può essere premiato, a discrezione dei giudici) che ha più rappresentato l’eccellenza nel gioco nell’anno precedente.

Questo premio si distingue dagli altri per due importanti motivi: primo, non è assegnato dal pubblico o dai critici, ma dagli “addetti ai lavori”: La giuria è composta da game designer, editori, o comunque da persone che si sono distinte nella loro carriera nel mondo del gioco, e sono state invitate ad unirsi a questa giuria (sì, anche il far parte della giuria del Diana Jones Award è già un premio), e, secondo punto di distinzione, non è settoriale, non guarda solo ai giochi di ruolo o ai giochi di carte, ma è un premio per l’eccellenza in tutto il mondo del gioco, comprendendo anche giochi di carte, giochi da tavolo, larp, ecc.

Ed è con grande soddisfazione che abbiamo accolto la notizia che non uno, ma ben due giochi pubblicati da Narrattiva sono in questa ristrettissima rosa di sei finalisti! Precedentemente sono stati nominati nella short list Montsefur 1244 e Kagematsu, mentre La mia Vita col Padrone ha effettivamente vinto il premio.

I due giochi sono:

La Creatura (in originale “The Beast“) di Aleksandra Sontowska and Kamil Węgrzynowicz, con la motivazione “The Beast is an unsettling, erotic journaling game for one player. Each day for twenty-one days you turn up a card with a prompt on it and write a response in your journal. The game takes you deep into imagining a disturbing, secret sexual relationship you have with a beast. If there’s one thing you don’t see much of in hobby games it’s meaningful interior narratives, but The Beast‘s weird, unique brew of dark transgressions, playing as a fictional version of yourself, and journaling the results somehow surfaces real untold truths in us about how the world works, and how relationships work, and what’s important in life. The Beast is memorable, transgressive, and procedurally and thematically unlike anything else you may have played“.

Giochi D’Amore (in originale “The Romance Trilogy“) di Emily Care Boss, con la motivazione:  “Though a staple element of the stories we base our narratives on, romantic interaction was neglected in roleplaying practice—until Emily Care Boss trained her sights on this longstanding gap. Starting in 2005, her indie-format games Breaking the Ice, Shooting the Moon and Under the Skin earned acclaim, built a dedicated play community and blazed a trail for other designers. 2016’s publication of the gorgeous, much expanded valedictory collection, The Romance Trilogy, acts as both a mission statement and a platform to further explore the implications of the original three games. Its publication gives the committee the opportunity to recognize Emily’s enormous contribution to tabletop roleplaying“.

Sticky
0
Share
Mar 30, 2017

Il Programma di Narrattiva a Play Modena 2017

 

Play Modena 2017 incombe, sabato 1 Aprile è dietro l’angolo, ed è ora di tirare le fila di tutti gli appuntamenti e le novità di Narrattiva!

DOVE: ci troverete allo stand A29, nel Padiglione A (segnalato dal cerchio rosso nella mappa)

COSA: allo stand potrete incontrare gli autori ospiti, giocare demo, chiedere informazioni e ovviamente comprare le ultime novità di Narrattiva! (oltre ai classici già pubblicati)

Novità da Narrattiva:  allo stand saranno presenti, per la prima volta, due nuovi giochi:

Game_List_Undying

Game_List_Persi_nella_Pioggia

Inoltre, grazie ad un accordo con l’autore ed editore, allo stand Narrattiva sarà possibile acquistare

  • Fall of Magic: l’autunno della Magia:, un gioco che ha fatto scalpore, anche per la ricchezza dei suoi materiali, arrivando finalista al Diana Jones Award: (attenzione: non essendo un gioco edito da Narrattiva, le copie disponibili sono in numero estremamente limitato)

Tavola da disegno 1_Fall_of_magic

 

Offerte sui giochi già in catalogo:  in occasione del ritorno di Ron Edwards in Italia dopo cinque anni, allo stand (e sul sito, ma solo per quei due giorni) si potrà approfittate di un offerta speciale sui suoi giochi!

Bundle_Ron

 

Poi, ecco gli appuntamenti con i nostri due ospiti speciali, due veri e propri colossi nel loro campo: Ron Edwards e Chris Crawford!

Appuntamenti:

Venerdì 31 Marzo 2017 presso l’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

Sia Ron che Chris saranno ospiti della Tavola Esagonale organizzata dall’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, sul tema “Gioco e Memoria“. Altre informazioni qui.

Sabato 1 Aprile 2017, a Play Modena:

9:00 ~ 11:00: Prototype review cornerRon Edwards esamina il vostro gioco!

12:00 ~ 13:00 Ron Edwards Gioca con Isola Illyon: S/lay w/ME
Un’occasione unica per provare il gioco direttamente con l’autore.
Per informazioni, vedere la pagina facebook o l’evento nel sito di Play Modena.

14:00 ~ 15:00 Conferenza – Ron Edwards, Chris Crawford, Michele Gelli: “Rompere il muro fra storie interattive scritte a mano e scritte a macchina”. In inglese con traduzione in Italiano.

Domenica 2 Aprile 2017, a Play Modena:

9:00 ~ 11:00: Prototype review cornerRon Edwards esamina il vostro gioco!

12:00 ~ 13:00 Ron Edwards Gioca con Isola Illyon: Trollbabe
Un’occasione unica per provare il gioco direttamente con l’autore.
Per informazioni, vedere la pagina facebook o l’evento nel sito di Play Modena.

Martedì 4 Aprile 2017 al Politecnico di Milano:

9:15 ~ 13:15  Game Designers on Stage. A Morning with Chris Crawford & Ron Edwards

Sticky
0
Share
Mar 30, 2017

Game Designers on Stage. A Morning with Chris Crawford & Ron Edwards

Play il Festival del Gioco, Narrattiva, Play Res e Imagis Lab sono lieti di annunciare:

GAME DESIGNERS ON STAGE
A morning with Chris Crawford & Ron Edwards.

Martedì 4 Aprile 2017
9:15 – 13:15

Politecnico di Milano, Campus Bovisa,
Via Candiani 72, Aula Fratelli Castiglioni (Edificio B1, terzo piano)

Descrizione dell’evento (in Inglese):

The seminar addresses two actual and complex topics that are unpacked through the seminal perspectives of Chris Crawford and Ron Edwards.
The first is a reflection about the nature of reality and our double way to perceive it. On the one side reality as a collection of things, on the other as a system of processes. In this context, our reliance on vision biases us towards thinking in terms of things rather than processes. This in turn hampers our ability to use the computer fully by creating good algorithms.
The second addresses table-top role-playing not as a fixed or known activity, but as an undeveloped medium of dialogue and play which creates fiction. Unlike traditional media, creating a story with or from this fiction is an option, not intrinsic to the fiction’s existence or expected from an audience or consumer standpoint. In this new medium the process of story authorship is laid open to observation and common experience. Then, if not for story creation, what else can the medium do?

PROGRAM

9.15am-9.30am
Welcome and introduction

9.30am-10.30am
Two Perceptions of Reality, and their Implications for Software Design.
Chris Crawford

10.45am-11.45am
Story When?
Ron Edwards

11.45-1.15pm
Round table
Matteo Bittanti (IULM Libera Università di Lingue e Comunicazione)
Michele Gelli (Narrattiva/Studio SHADOW)
Pier Luca Lanzi (Politecnico di Milano)
Dario Maggiorini (Università degli Studi di Milano)
Laura Ripamonti (Università degli Studi di Milano)
Stefano Triberti (Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano)

https://www.eventbrite.com/e/game-designers-on-stage-a-morning-with-chris-crawford-ron-edwards-tickets-33239409970

 

 

Sticky
0
Share
Mar 29, 2017

Chris Crawford & Ron Edwards alla Tavola Esagonale

Venerdì 31 Marzo 2017, Chris Crawford e Ron Edwards alla Tavola Esagonale all’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia!

Come già preannunciato alcuni giorni fa, il “tour italiano” di Ron Edwards e Chris Crawford non si limita alla partecipazione a Play Modena 2017, ma prevede altre iniziative sia prima che dopo la fiera vera e propria. E la prima di queste è la partecipazione, il 31 Marzo, alla Tavola Esagonale organizzata da Play in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, dedicata quest’anno al tema “Gioco e Memoria

L’evento avrà luogo nell’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza. in Via San Geminiano 3 , e si svolgerà per tutto il giorno a partire dalle 9:00 con diversi interventi. Quelli degli ospiti stranieri inizierà alle 17:15 per concludersi verso le 18:30 con una sessione di domande e risposte.

——————-
Note biografiche:

Ron Edwards

Pioniere del self-publishing, fondatore e amministratore fino al 2012 del forum “The Forge“, capostipite e figura più influente del movimento di autori “indie”, che non è esagerato dire che non esisterebbe senza di lui. È autore a sua volta di giochi innovativi che hanno fortemente segnato tutto il design moderno e allargato il concetto stesso di “gioco di ruolo”.Dai suoi articoli e dalle sue tesi, spesso molto polemiche, nascono la “Teoria GNS” e il “Big Model”, e la teorizzazione e diffusione di una nuova corrente di design denominata “Story Now” o “Narrativismo”.

Ha vinto il prestigioso “Diana Jones Award” per il primo gioco coerentemente narrativista, “Sorcerer“. Ma il suo gioco probabilmente più influente è il successivo “Trollbabe“, vero e proprio punto di svolta e compendio di tutte le tecniche principali che successivamente domineranno il design indie.

Con “Spione“, ambientato nella Berlino della Guerra Fredda, e con “Shahida“, ambientato nella guerra civile in Libano, crea una nuova forma ibrida fra saggio storico-letterario e gioco. Con “S/Lay w/ME”, ispirato alla sword & sorcery dell’epoca d’oro, è uno dei precursori dei microgame (giochi per pochissimi giocatori con durata e necessità logistiche estremamente contenute). Recentemente ha abbandonato l’insegnamento universitario per diventare un autore a tempo pieno e un consulente professionale in game design.

Chris Crawford

Scrittore e designer di giochi per computer, autore di molti giochi importanti negli anni 80 come Eastern Front (1941) e Balance of Power – universalmente riconosciuti come i primi wargame a riuscire a competere come profondità con le loro controparti tabletop. Ha lavorato in Atari dal ‘79 fino al collasso del ‘83 e ha creato assieme a Alan Key (ex ricercatore del Xerox Park e chief scientist di Atari) il Games Research Group. Il suo libro The Art of Computer Game Design è tutt’ora – a 33 anni dalla pubblicazione – un testo citato a livello universitario.

È noto per il suo interesse per il game design come forma artistica, nonché per il suo spirito critico, che lo ha portato ad avere visioni del mondo dei videogiochi molto controverse. Ha fondato sia The Journal of Computer Game Design che la Computer Game Developers’ Conference che, iniziata nel salotto di casa sua nel 1987 con 27 ospiti, ha radunato oltre 23.000 partecipanti nel 2013.

Nel 1992 Crawford ha abbandonato lo sviluppo di giochi commerciali iniziando a sperimentare con varie idee per sistemi interattivi di nuova generazione per lo storytelling. Attualmente è a livello mondiale uno stimato esperto di storie interattive su computer. Fra i suoi libri: The Art of Interactive Design, Chris Crawford on Game Design, e Chris Crawford on Interactive Storytelling

 

Sticky
0
Share
Mar 29, 2017

Grande offerta di Narrattiva sui giochi di Ron Edwards!

News_02_Ron

Sabato 1 e Domanica 2 Aprile 2017, a Play Modena, Ron Edwards sarà presente allo stand di Narrattiva, a cinque anni di distanza dalla sua ultima visita in Italia (Lucca 2012).  Per puro caso, questa data cade quasi esattamente con l’anniversario della fondazione di The Forge (3 aprile 2001). Per festeggiare degnamente l’evento e l’anniversario, Narrattiva propone due offerte speciali, per DUE SOLI GIORNI, sui giochi di Ron!

Per chi voglia solo “assaggiare” i giochi di questo autore, per la sola durata di Play, Trollbabe costerà solo 19,90 Euro invece di 29,90. Un’occasione per scoprire un gioco che ha cambiato per sempre l’idea di gioco di ruolo, ispirando e influenzando il design successivo di tutti i giochi indie (in una ricerca compilata anni fa da Jonathan Walton sulle ispirazioni dei game designer Indie, basandosi sulle loro risposte, Trollbabe fu di gran lunga il gioco più citato)

Se invece volete portarvi a casa tutte le sue opere pubblicate in Italia, cioè queste…

  • Trollbabe (prezzo di copertina: 29,90 Euro)
  • Spione (prezzo di copertina: 24,90 Euro)
  • Shahida (prezzo di copertina: 24,90 Euro)
  • S/Lay w/me (Prezzo di copertina 9,90 Euro)

…per la sole giornate di Sabato 1 e Domenica 2 Aprile, allo stand Narrattiva a Play Modena, le pagherete in blocco solo 69,90 Euro invece di 89,60 Euro.

E per chi non potrà essere Sabato a Play Modena? Niente paura, quel giorno le stesse due offerte saranno disponibili anche ordinando i volumi direttamente dal sito di Narrattiva! (e questa offerta è cumulabile con la spedizione gratuita via corriere per gli ordini sopra i 50 Euro…)

Sul sito le offerte diventeranno operative nei soli giorni indicati. Per altre informazioni  staff@narrattiva.it

 

Sticky
0
Share
Pagina 1 di 212