NARRATTIVA: Giochi per creare e vivere la TUA storia!

Tornare da Yggdrasil…

Giu 19, 2017

Tornare da Yggdrasil…

1
Share

News_02Yggdrasil_2017_post

Stanchi ma felici siamo finalmente tornati da Yggdrasil.

È stata la prima volta per tante cose.

La prima volta in cui Narrattiva ha approntato uno stand da esterno. Che ha proposto alcune sfide davvero strane per chi è abituato a lavorare indoor. Cose come imparare a piantare un picchetto (grazie Stefano), evitare un’insolazione (quest failed) e – dulcis in fundo – proteggere lo stand dalla brezza, che gonfiava le tende come vele.

È stata la prima volta per Narrattiva nel contesto di una festa celtica / fantasy / pagana. E devo dire che nonostante il mio scetticismo, anche sul fronte delle vendite ci sono state alcune pregevoli performance, primo fra tutti Montsegur 1244. E anche Cuori di Mostro sarebbe andato bene, se fosse arrivato per tempo.

È stata anche la prima volta per tante persone con i giochi di Narrattiva e con i giochi di ruolo “moderni” in generale. L’entusiasmo palpabile nella voce delle persone è la migliore risposta che possa venirmi in mente quando alle tre del mattino stai correndo per chiudere un volume e ti viene da chiederti “chi me lo ha fatto fare”… 😉

Anche i panel sono stai estremamente interessanti. Un debito di gratitudine al coordinamento LGBTE Treviso che ha organizzato l’area games e l’area panel della festa. Senza di loro l’evento non sarebbe stato possibile. Ringrazio Silvia per avermi dato la possibilità di conoscete gli altri ospiti e tante altre persone così interessanti.

E approfitto per fare i ringraziamenti di rito anche a Stefano e Mauro che hanno reso il lavoro un vero piacere. E che hanno spesso provveduto a mantenermi debitamente dissetato… 😉

Alla prossima

Michele

sign

One Comment

  1. Claudia Says: 23 giugno 2017 10:50

    Grazie a te, Michele, per la fiducia data a scatola chiusa a questo evento che è stato una prima volta anche per noi del Coordinamento! Grazie per esserti messo in gioco (mai scelta di parole fa più azzeccata!) ed aver accettato di parlare davanti a un pubblico così eterogeneo, e grazie a te e a Stefano per averci fatto conoscere “Cuori di Mostro”! Davvero una bellissima esperienza che non vedo l’ora di ripetere (magari la prossima volta con Avery Alder in persona) 🙂

    Reply

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*